OR Events - "Oggetti d'Arte. L'evoluzione e l'estetica nelle macchine per caffè Rancilio"



Nell'ambito della Settimana della Cultura d'impresa 2019, OFFICINA RANCILIO 1926 propone una serie di serate dedicate al design e alla moda.

Iniziamo con il 1927 e la prima macchina Rancilio: la Regina.


Tutto inizia con lei, la Regina, il cui nome evoca l’importanza e la centralità che la macchina per caffè da bar aveva nei locali del tempo. Linee sinuose e ricche decorazioni, maestosa e seducente, rispecchia un decennio di cambiamenti e pulsioni che si allontanano dal vecchio secolo per guardare al progresso e alla modernità.




La Preziosa, 1952, è la prima macchina a leva di Rancilio. La Ducale, 1957, è l’ultima macchina che viene realizzata da Roberto Rancilio prima della sua scomparsa. Li separano pochi anni ma le loro caratteristiche estetiche rappresentano due linee stilistiche rappresentative di un decennio pieno di trasformazioni e contraddizioni.


RELATORI: Francesca D'Angelo e Federico Pecchenini



La Z8 fu un grandissimo successo commerciale per Rancilio e segnò un momento fondamentale nella storia culturale italiana, in cui l’arte e l’industria si incontrano per dar vita al design. Rancilio, allora in forte crescita, decide di chiamare un famoso designer, Marco Zanuso, che già aveva collaborato con diversi marchi. L’arte entra sempre più nell’ambito commerciale e si fonde con il prodotto che a sua volta si tramuta in opera d’arte in serie. E’ l’inizio della contemporaneità.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti